Epatopatia

Con il termine epatopatia, o malattia epatica, si intende una patologia che danneggia o compromette le funzionalità del tessuto epatico, associata ad un dimagrimento e decadimento delle condizioni generali. L’epatopatia può essere provocata da infezione, conseguente ad epatite; da steatosi, ovvero l’accumulo reversibile di grassi; da diversi altri fattori quali l’abuso di alcool, il contatto con sostanze tossiche, agenti infettivi come batteri e virus; ed infine può essere conseguenza di altre patologie, come cardiopatie, tumori e malattie metaboliche. Le epatopatie possono inoltre avere conseguenze sul sistema neurologico e su quello circolatorio. Quando l’epatopatia diventa cronica, prende il nome di cirrosi epatica.

Terapia con Ossigeno-Ozono:
Il trattamento dell’epatopatia prevede 2 sedute settimanali di Grande Autoemo per un totale di almeno 15 sedute, seguite dal mantenimento di 1 seduta a settimana per 8 settimane.